16 Aprile 2018

B4B al Castello del Piagnaro di Pontremoli: Manipolando il Gusto

Mattarello, erbe selvatiche, voglia di imparare, scoprire e divertirsi. Sono solo alcuni degli ingredienti che ogni partecipante dovrà portare con sé sabato 21 aprile 2018 alle ore 15, quando andrà in scena “B4B _ Manipolando il gusto … Sua Maestà la Torta d’erbi”. Uno dei più famosi simboli della tradizione culinaria pontremolese arriverà a sconvolgere i vostri cinque sensi insieme ai preziosi segreti del famoso Chef Rolando Paganini, che illustrerà a tutti i presenti i segreti e i trucchi del mestiere per dare vita ad uno dei piatti che racconta di Pontremoli, della sua storia, del suo passato. Cibi in grado di narrare, con il suo inconfondibile sapore, le peculiarità della Città, i suoi punti di forza, le tradizioni che sono intessute in ognuno dei suoi innamorati cittadini.
E allora sabato al Castello del Piagnaro storia e arte si incontrano nel laboratorio di cucina organizzato dal Comune di Pontremoli in collaborazione con la Cooperativa LuNeArs. A gestirlo il noto Chef Rolando Paganini, che dalle 15 metterà all’opera tutti i partecipanti. Mani in pasta e sensi attivati all’ennesima potenza per captare segreti e curiosità.
A seguire, insieme all’Associazione “Amici dell’Alberghiero” una gustosa degustazione dei piatti preparati durante il pomeriggio.
Un’attività ben inserita nella più ampia iniziativa “B4B – Beauty for Beauty” che, di sabato in sabato, propone laboratori tra i più vari e indirizzati a target differenti: bambini, adulti, famiglie e adolescenti. Il Castello del Piagnaro e il Museo delle Statue Stele lunigianesi si confermano attivi più che mai e sempre alla ricerca di spunti innovativi e stimolanti per garantire fine settimana unici e attrattivi.
Questa volta ci penserà la torta d’erbi a stupire tutti i partecipanti.
La prenotazione è obbligatoria e dovrà avvenire entro venerdì 20 aprile ai numeri 0187.4601235, 0187.4601253, oppure alle mail sindaco@comune.pontremoli.ms.it o f.guerrini@comune.pontremoli.ms.it.
Il contributo richiesti sarà di 30 euro a persona e comprenderà anche la degustazione finale.
Mettiamoci alla prova e immergiamoci fino in fondo nel pieno spirito pontremolese. Il fine settimana più gustoso di aprile sta per arrivare e noi non vediamo l’ora di assaggiarlo.

Ufficio stampa

 

Condividi
INDIETRO