28 Gennaio 2020

I SOMMERSI E I SALVATI

Un convegno il 30 gennaio a Pontremoli. Nell’ambito delle iniziative per il Giorno della Memoria

I sommersi e i salvati

identità e sorte degli ebrei residenti a Pontremoli al tempo delle leggi razziali

In occasione della ricorrenza del Giorno della Memoria

l’Istituto Storico della Resistenza Apuana e l’Istituto “Malaspina” di Pontremoli

con il patrocinio del Comune di Pontremoli e con la collaborazione della Fondazione CDEC di Milano, dell’ANED della Spezia, degli Archivi di Stato locali e dell’ANPI “Laura Seghettini” di Pontremoli

organizzano per giovedì 30 gennaio a partire dalle ore 09,30 nel teatro “Cabrini” di Pontremoli un incontro pubblico nel corso del quale gli studenti del Liceo Linguistico “Malaspina”, insieme con la loro insegnante prof.ssa Stefania NUVOLONI e con il coordinatore didattico dell’I.S.R.A. prof. Angelo ANGELLA, presenteranno le conclusioni del progetto “I SOMMERSI E I SALVATI: identità e sorte degli ebrei residenti a Pontremoli al tempo delle leggi razziali”, realizzato negli ultimi due anni scolastici dagli studenti dell’attuale classe 5^. Sarà inoltre presentato il quaderno “TRENO DELLA MEMORIA. Un viaggio per non dimenticare…”, pubblicato dall’I.S.R.A. per consentire agli studenti liceali lunigianesi di esprimere le sensazioni ed emozioni provate durante il viaggio-studio ad Auschwitz e Birkenau organizzato dalla Regione Toscana nel gennaio dello scorso anno.

All’incontro interverranno:

– gli studenti che hanno partecipato al progetto;

– il prof. Vito Foà di Milano (unico rimasto dei protagonisti delle vicende affrontate nel corso della ricerca);

– alcuni discendenti degli altri ebrei dimoranti a Pontremoli ai tempi della Shoah e sopravvissuti alle persecuzioni antiebraiche e numerosi testimoni di quei terribili anni.

 

Condividi
INDIETRO