11 Giugno 2014

Progetto Compostaggio domestico

La sostanza organica da rifiuto a risorsa
Iniziativa promozionale per la riduzione dei rifiuti

I rifiuti organici (avanzi di cibo, scarti di frutta, verdure avanzate, fondi di caffè e te’, fiori recisi, sfalci d’erba, foglie, etc…) contengono sostanze preziose che devono tornare alla natura perché la terra ne ha bisogno per altre piante, altri fiori e altri frutti.

Quindi…non buttiamoli… ma riutilizziamoli trasformandoli in compost da utilizzare come concime per il nostro giardino senza dover ricorrere a fertilizzanti chimici

composterCome si ricava il compost?

Si ottiene lasciando decomporre in modo naturale i rifiuti organici

Cos’è un composter ?

E’ un contenitore in polipropilene, appositamente studiato per favorire le condizioni ambientali caldo-umide che, con un giusto apporto di ossigeno, accelerano il processo di decomposizione dei rifiuti organici

  • Deve essere posizionato fuori dall’abitazione, in giardino
  • Ha una capacità di 310 litri, un diametro massimo di 79 cm ed un’altezza di 91 cm

Perché praticare il compostaggio domestico?

  • perché ogni anno nel Comune di Pontremoli vengono prodotti quasi 4 milioni di rifiuti solidi urbani
  • perché di questi rifiuti solo un terzo viene recuperato con la Raccolta Differenziata
  • perché ogni tonnellata di rifiuti costa solo per il trattamento e smaltimento 270 euro
  • perché la normativa attuale impone che la raccolta differenziata raggiunga il livello del 65%
  • perché ogni anno la quantità di rifiuti aumenta e aumentano i costi per la raccolta e lo smaltimento
  • perché solo riducendo i rifiuti e aumentando la Raccolta Differenziata è possibile evitare l’aumento della tassa sui rifiuti
  • perché produrre meno rifiuti significa rispettare l’ambiente
  • perché produrre meno rifiuti significa garantire alle generazioni future un ambiente migliore

Il Servizio Ambiente comunica che gli utenti che ritengono di aderire alla pratica del compostaggio domestico possono ricevere a titolo gratuito (con contratto di comodato) un composter da 310 litri

Si ricorda inoltre che le utenze domestiche che trattano i propri rifiuti organici attraverso il compostaggio domestico possono usufruire di una riduzione del 10% della quota variabile della tariffa sui rifiuti come previsto dall’art.23 del regolamento per l’istituzione e l’applicazione del tributo comunle sui rifiuti e sui servizi (TARES) approvato con Deliberazione C.C.n.40 del 28/9/2013

Per informazioni sull’iniziativa e sulla distribuzione dei composter rivolgersi all’ Ufficio Tecnico Comunale-Servizio Ambiente o telefonare al numero 0187.4601227

Brochure informativa
Brochure informativa (0 click)
Dimensione: 161 KB

 

Brochure informativa
Brochure informativa

(dim. 161 KB) - ultima modifica: 11 Ottobre 2020

Condividi
INDIETRO