24 Dicembre 2020

Auguri del Sindaco

Carissimi,

mi trovo davvero in difficoltà quest’anno, a pensare in maniera lucida ed incondizionata alle imminenti festività. Sono stati dodici mesi duri, impensabili, che ci hanno messo alla prova sotto innumerevoli punti di vista: umano, professionale, spirituale. Gli accadimenti degli ultimi giorni poi, hanno reso ancora più arduo lo scrivere parole positive a voi cittadini, indubbiamente colpiti, come tutti noi, dalla perdita dell’amato Onorevole Enrico Ferri.

Per questo ho pensato che i miei auguri quest’anno ricalcheranno quello che era il suo spirito, sempre positivo, sempre carico di sentimenti concreti, reali, com’era lui.

Covid 19 e tutte le conseguenze che ha portato nelle nostre vite, ci ha mutati profondamente nei rapporti con gli altri, così come con ciò che ci circonda, con le nostre abitudini, la nostra professione, la nostra quotidianità. Il contatto umano è stato relegato agli affetti più vicini, più intimi, a coloro che vivono insieme a noi ogni giorno. Ma “limitato” per quel che riguarda amici, colleghi, conoscenti. Quanto ci manca il calore di un abbraccio, di una vigorosa stretta di mano. L’affetto di un saluto, la carezza di un nonno. Una grande violenza per noi, popolo da sempre noto per il nostro essere fisici, per quella gestualità che ci rende conosciuti in tutto il mondo.

Ecco, i miei auguri oggi, vogliono provare a colmare questa mancanza.

Vi auguro un abbraccio, una carezza, un bacio, un gesto colmo di emozioni e sentimenti. Vi auguro un Natale che di certo sarà differente dal nostro usuale modo di viverlo, ma comunque sentito, vissuto, assaporato. Vi auguro l’amore di una persona vicina, di un parente, di un amico, di un conoscente; una telefonata attesa, un biglietto scritto con dedizione, un messaggio che sia una sorpresa e che porti in questa giornata un sorriso, un pensiero positivo, un intento amorevole.

Il mio pensiero va a chi questo Natale è un po’ più solo, a chi è stato messo a dura prova dal punto di vista professionale ed economico o della propria salute, a chi ha subito mancanze, a chi il 2020 ha portato via qualcosa o qualcuno.

Penso a tutti voi e voglio dedicarvi i miei auguri, la mia riflessione, il mio affetto.

A tutti voi, concittadini pontremolesi, grazie, per queste festività natalizie trascorse insieme.

Che sia un Natale più modesto ma egualmente ricco di amore, che la nostra Stella continui a guidarci giorno dopo giorno, anno dopo anno, per far grande la nostra Pontremoli, come l’Onorevole Enrico Ferri avrebbe voluto, che questo nemico invisibile ci lasci respiro e ci permetta di tornare a godere di quella sensazione che solo un tenero abbraccio può donarci.

Buon Natale Pontremoli!

                                                                                                     Il Sindaco

                                                                                               Lucia Baracchini

 

Condividi
INDIETRO