30 Marzo 2022

Contrasto all’abuso di sostanze alcooliche e stupefacenti sul territorio comunale

L’Assessorato alla polizia Municipale, in linea con quanto deciso dall’Amministrazione Comunale, ha predisposto una serie di servizi ad hoc per contrastare l’abuso di sostanze alcooliche e stupefacenti sul territorio comunale, con un occhio di particolare riguardo per i ragazzi minori di anni 18. Questo tipo di servizio ha preso il via nella serata di sabato scorso, dove sono stati verificati diversi pubblici esercizi cittadini e si ripeterà con frequenza per tutto il periodo primaverile ed estivo.
Nel corso della prima serata di servizio, svolto sabato scorso da due agenti in borghese e tre in uniforme, gli uomini della Municipale hanno sorpreso un esercente del centro cittadino che somministrava sostanze alcooliche a due ragazzi quindicenni residenti fuori comune. Vista la giovanissima età dei ragazzi coinvolti (15 anni appena compiuti), il comandante della Polizia Municipale Marco Pucci, dopo aver svolto tutti gli accertamenti del caso, trasmetterà gli atti alla Procura della Repubblica di Massa, competente ad intervenire sul caso in quanto si configura la violazione dell’art.689 del Codice Penale.
“Obiettivo dell’Amministrazione comunale non è certo quello di effettuare azioni repressive sporadiche e fini a se stesse. L’organizzazione di servizi frequenti – afferma l’Assessore alla Polizia Municipale Manuel Buttini – è mirata a prevenire l’abuso di sostanze nocive per la salute dei ragazzi. Non faremo sconti a nessuno, tantomeno a chi vuol lucrare sulla salute dei più giovani, in palese violazione delle norme in vigore. Ringrazio tutti gli agenti del comando di Polizia Municipale che con grande disponibilità e professionalità ci permettono di incrementare il controllo del territorio e tentare di arginare fenomeni davvero riprovevoli”.
Già nel giugno scorso l’Amministrazione aveva diffuso una nota a firma dell’allora vicesindaco Buttini che richiamava Bar, Ristoranti e Supermercati al rigoroso rispetto del divieto di vendita e somministrazione di alcoolici ai minorenni (vedi allegato) ed ha successivamente continuato a raccomandare agli esercenti il rispetto del divieto.
Grazie alla recentissima donazione di Lions e Rotary, le pattuglie della Polizia Municipale sono ora dotate di un apparato portatile per l’alcooltest, strumento necessario per accertare lo stato di ebrezza di un individuo ed avere un parametro certo ed attendibile.

 

Condividi
INDIETRO