29 Gennaio 2022

Il nuovo punto drive trhough grazie alle Misericordie di Pontremoli e Bagnone

Nuova iniziativa nel Comune di Pontremoli per tenere sotto controllo e gestire al meglio i casi positivi relativi alla pandemia da Covid 19. Un punto drive through attivo da mercoledì 2 febbraio 2022 (ogni mercoledì e sabato pomeriggio) e sito in piazza dei Macelli, che, per iniziativa delle Venerabili Misericordie di Pontremoli e Bagnone, andrà a dar manforte alla Farmacia Buttini di via Ricci Armani, che ormai da tempo gestisce la prenotazione e la somministrazione dei tamponi per l’intero Comune di Pontremoli.

Tutti potranno accedere ad entrambe le postazioni per eseguire il test antigenico rapido in maniera del tutto gratuita ma solo attraverso una prescrizione medica e la registrazione al portale della Regione Toscana “Prenota tampone”, presentando il QR Code generato al termine della procedura di registrazione telematica.

Un’esigenza aumentata molto con l’inizio della scuola, dato il numero in aumento di contagi tra studenti ed insegnanti, che ha fatto crescere in modo esponenziale nel giro di pochissimo tempo il numero dei tamponi richiesti. Da tempo il Comune di Pontremoli cerca di ottenere dall’Ausl sul territorio una postazione drive through proprio per far fronte alle criticità che sono emerse a causa della rapida evoluzione dei contagi.

La procedura macchinosa prevista dal Ministero della Salute e dalla Regione prevedeva e prevede infatti il rilascio di voucher con i quali richiedere i test gratuiti esclusivamente per gli studenti della Scuola Primaria. Per quel che riguarda Asilo Nido, Scuola dell’Infanzia e Secondarie di primo e secondo grado invece, era stato ed è attivato un sistema multimediale sul portale della Regione Toscana per la prenotazione dei tamponi, tramite il quale iscriversi e poter procedere al test gratuitamente. Previa prescrizione medica.

Nelle scorse settimane grazie all’azione dell’Assessore Annalisa Clerici, della Farmacia Buttini di via Ricci Armani e delle pediatre del territorio, sempre tenendo informate le Dirigenti Scolastiche coinvolte, si è potuto snellire le procedure al massimo e fornire il miglior servizio possibile.

«Non avevo nessuna competenza in materia, – ha spiegato l’Assessore all’Istruzione e Politiche Educative Annalisa Clerici – ma mi sono interessata al tutto per agevolare le famiglie di Pontremoli, ignare di tutta questa macchinosa procedura, e per evitare loro di doversi recare in altri Comuni. È stato complesso, ma non ci saremmo riusciti senza il supporto di alcune persone».

I ringraziamenti sono infatti rivolti alle pediatre che, nonostante il sabato e la domenica, si sono messe a disposizione per le prescrizioni mediche attraverso le quali recarsi a fare il tampone antigenico rapido. E alla Farmacia Buttini di via Ricci Armani nella persona di Elena Accorsi Buttini e delle farmaciste che hanno prestato sostegno e disponibilità al buon esito della causa.

«Insieme siamo riusciti – ha continuato Annalisa Clerici – a gestire al meglio la cosa e ad evitare il formarsi di code e assembramenti, garantendo comunque il normale flusso di utenti al servizio farmaceutico e per la somministrazione di tamponi».

Adesso, grazie all’intervento ed alla grande disponibilità delle Venerabili Misericordie di Pontremoli e Bagnone sarà possibile proseguire in questa azione con ancora maggiore intensità. La loro attivazione dell’ulteriore punto di somministrazione di tamponi che partirà mercoledì pomeriggio ai Macelli e che cercherà di soddisfare al meglio le esigenze del territorio dell’Alta Lunigiana, sarà infatti molto utile a gestire più serenamente il flusso di persone che necessiteranno dei tamponi.

Abbiamo aderito con favore a questa iniziativa promossa dalla Regione e già attiva grazie alla Misericordia in diverse altre località toscane – hanno detto i responsabili delle Confraternite di Pontremoli e Bagnone Paolo Angella e Mareno Barbieri – per dare un contributo al comune sforzo che tutti gli operatori sanitari hanno profuso e stanno profondendo in questo difficile periodo. Nell’attività che metteremo in campo avremo l’ausilio di infermiere qualificate che hanno a loro volta dato piena disponibilità ad impegnarsi in questo servizio alle quali va il nostro anticipato ringraziamento”.

 

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi al n. 0187 4601235 del Comune di Pontremoli.

 

Ufficio Stampa

 

Condividi
INDIETRO