31 Luglio 2020

Messa dell’Emigrante al Passo del Brattello. Domenica 2 Agosto 2020 ore 10:00

Ci sarà il Vescovo Giovanni Santucci domenica 2 agosto alle ore 10 a celebrare la Santa messa dell’Emigrante, all’interno della suggestiva chiesetta del Passo del Brattello. Luogo di confine che non poteva che risultare il più adatto per rendere omaggio a chi ha lasciato la sua terra di origine in cerca di lavoro, fortuna, per riunirsi alla propria famiglia.

Oggi più che mai abbiamo ben compreso il valore del ritorno alle origini: origini territoriali e biologiche, che ci tengono saldamente ancorati a quelle che sono le nostre radici. La Messa dell’Emigrante ha questo scopo: ricordarci da dove veniamo, da dove siamo partiti e dove oggi siamo arrivati.

La bella stagione porta con sé il ripopolamento delle frazioni, delle montagne, che tanto ci sono mancate durante i mesi di lockdown. Ripensiamoci durante i mesi freddi, quando il lavoro, la scuola, gli studi ci tengono lontani dalla nostra “Patria” d’origine. Quei luoghi che ci hanno donato i ricordi hanno bisogno di noi, delle nostre cure, della nostra vita, del nostro impegno.

La Chiesa del Brattello domenica diverrà luogo simbolo dell’emigrante e dell’amore che ognuno di coloro che ha lasciato queste montagne, le nostre valli, borghi e paeselli, continua a nutrire per il proprio nido d’infanzia.

Tutti sono invitati a partecipare.

Ufficio stampa

 

INDIETRO